0%

Creatività nell'emergenza: l'iniziativa dell'Advanced Design Unit

Redazione

L’Advanced Design Unit dell'Alma Mater lancia un progetto sperimentale di "living research" per analizzare le risposte design-driven ideate da start-up e imprese di fronte alla crisi Covid-19

Un progetto sperimentale di "living research" per analizzare le risposte, le iniziative e le soluzioni design-driven che il sistema produttivo dei beni e dei servizi ha sviluppato per far fronte all'emergenza Covid-19. L'iniziativa si chiama "Creativity in Emergency" e a lanciarla è l’Advanced Design Unit dell’Università di Bologna, gruppo di ricerca guidato dal professor Flaviano Celaschi, attivo al Dipartimento di Architettura.

Tutte le start-up, le organizzazioni e le imprese interessate a partecipare possono offrire il loro contributo alla ricerca rispondendo ad un questionario online. Come stanno cambiando le priorità strategiche? Quali innovazioni sono state introdotte per fronteggiare la crisi? In che modo la creatività, i processi e le pratiche di design hanno agevolato il progressivo adattamento delle organizzazioni? Qual è il livello di "creativity readiness" delle organizzazioni? Queste alcune delle domande a cui si vuole dare risposta.

La ricerca sarà dinamica ed evolverà in funzione delle risposte che arriveranno di settimana in settimana. L'obiettivo è portare alla luce la rilevanza della creatività come competenza e delle nuove culture di progetto che sempre più costituiranno il presupposto fondante di nuovi modelli e processi industriali.

condividi: